top of page

News

news.png
  • Mt 25

La coppia di medici che sfama ogni settimana 300 famiglie

Aggiornamento: 27 lug 2022

La nostra intervista all'Eco di Bergamo per la Giornata Mondiale contro lo spreco alimentare


Dal testo dell'articolo:


In via Elba [...] c'è la sede di Mt25. Il nome prende lo spunto dal Vangelo di Matteo. «Noi diamo da mangiare a chi ha fame, ma chi ha fame può essere coinvolto in piccole cose e dare una mano agli altri poveri», la fondatrice Maria Giovanna Pecoraro mette subito in chiaro l'idea di fondo dell'onlus. Lei è medico (neuroradiologa), come il marito Gaetano Caruso, direttore della Sanità aerea dell'aeroporto di Orio. Insieme, sei anni fa, hanno avviato questa realtà che nel 2021 ha recuperato 263.690 chili di cibo (più altri 4.381 chili di donazioni) sostenendo ogni settimana 300 famiglie, di città e hinterland. «Il nostro obiettivo - spiega Pecoraro - è contrastare la povertà attraverso la lotta allo spreco alimentare. Recuperiamo dai supermercati e delle piattaforme logistiche, attraverso una convenzione col Banco alimentare, il cibo non utilizzato. Prodotti in scadenza o freschi che le famiglie poi ritirano da noi. Non ci siamo mai fermati, anche nel 2020 abbiamo lavorato tutti i giorni. Viene offerta una «spesa significativa», in modo tale che le famiglie a basso reddito possano anche pensare ad altro: «Una donna mi ha ringraziato perché con quello che ha risparmiato sul cibo ha potuto pagare il doposcuola alla figlia, per farle superare gli esami a settembre». Si è innescato un circolo virtuoso: «La maggior parte dei volontari proviene dalle stesse famiglie che prendono il cibo».


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page